Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Serie A: Il Genoa ritrova i tre punti, l'Udinese cade in 5 minuti

Serie A: Il Genoa ritrova i tre punti, l'Udinese cade in 5 minuti

Retegui e Bani fanno volare il Grifone. Espulso Kristensen

UDINE, 24 febbraio 2024, 23:06

Redazione ANSA

ANSACheck

Italian Serie A: Genoa-Udinese - RIPRODUZIONE RISERVATA

Italian Serie A: Genoa-Udinese -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Italian Serie A: Genoa-Udinese - RIPRODUZIONE RISERVATA

Genoa-Udinese 2-0 - LA CRONACA

Il Genoa torna a vincere dopo tre gare in cui aveva raccolto due punti battendo con merito l'Udinese di Cioffi che resiste poco più di 25' nel primo tempo colpendo anche una traversa con Lucca. Una rovesciata di Retegui e un colpo di testa di Bani chiudono di fatto la gara nel giro di cinque minuti già nel primo tempo e l'espulsione di Kristensen ad inizio ripresa è il colpo finale per la squadra ospite che deve continuare a guardarsi le spalle mentre i rossoblù puntano decisamente alla parte sinistra della classifica.
Gilardino conferma l'11 che ha pareggiato a Napoli, con Messias mezzala mentre Cioffi risponde con Thauvin alle spalle di Lucca. Gara dai ritmi molto alti sin dal fischio di inizio con Giannetti ammonito dopo appena un minuto per un fallo su Retegui.

I rossoblù partono forte ma l'Udinese risponde colpo su colpo e anzi le prime occasioni sono proprio dei friulani con Walace dal limite, blocca Martinez e con Lucca che di testa colpisce la traversa su cross in area. Il Genoa però prende campo minuto dopo minuto e al 26' solo Okoye con un grande riflesso evita il gol su conclusione di Vasquez. Due minuti dopo ci prova Messias su punizione, decisiva la deviazione della barriera. Poi sugli sviluppi di un corner di Martin, Vasquez colpisce il palo, il quattordicesimo da inizio stagione per la squadra di Gilardino.

Il vantaggio per il Genoa è nell'aria e arriva al 35' con una spettacolare rovesciata di Retegui bravo a raccogliere una deviazione di Giannetti in area. L'Udinese non reagisce e subisce ancora. Gudmundsson lavora un ottimo pallone in area da sinistra e piazza il cross perfetto per Bani che di testa batte Okoye (40') per il raddoppio con cui le due squadre vanno negli spogliatoi.
Un solo cambio nell'intervallo ed è dell'Udinese con Cioffi che inserisce Ebosele per Ehizibue. Ma l'avvio di ripresa è tutto di marca rossoblù con Messias letteralmente scatenato.
Dopo nemmeno un minuto sfiora il gol con un diagonale sul palo più lontano dopo una volata in solitario. Tre minuti dopo Kristensen deve usare le maniere forti per fermarlo al vertice dell'area. Secondo giallo e ospiti in dieci per tutto il secondo tempo.

Cioffi corre così ai ripari inserendo Kamara e Joao Ferreira e passando a quattro dietro ma la mossa non sortisce gli effetti sperati con il Genoa che è ormai padrone dal campo e sfiora più volte il terzo gol prima con Badelj, bravo Okoye ad alzare in angolo, poi con Frendrup che cerca da fuori il palo più lontano senza fortuna. L'Udinese fatica ma grazie ad un Genoa che controlla senza affondare troppo, riesce anche a trovare il gol con Lucca dopo un contropiede, rete che Forneau non ha dubbi nell'annullare per un fallo dell'attaccante su De Winter.
Per l'Udinese è l'unico sussulto e nemmeno i cambi del tecnico friulano riescono a riaprire la sfida con il Genoa che controlla sfiorando il terzo gol con Gudmundsson, con la consueta girandola di cambi utile solo per il tabellino 

 

 

 




   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza