Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pioli su Gasperini, "certe cose danno fastidio"

Pioli su Gasperini, "certe cose danno fastidio"

Tecnico della Dea aveva detto: "Siamo in credito con il Milan"

MILANO, 25 febbraio 2024, 23:44

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

"È mancata la vittoria perché è stato dato un rigore che non c'era". Stefano Pioli è categorico nel dire come il penalty che è valso il pareggio dell'Atalanta non ci fosse: "Holm si mette le mani in faccia, ma non ha preso niente in faccia. E poi per il metro di Orsato, che ha sempre usato e userà sempre, non è rigore", prosegue l'allenatore del Milan. Che interpellato sulla battuta di Gasperini, per cui l'Atalanta "è in credito, anche con il Milan", Pioli risponde con una smorfia. E aggiunte: "Su quello che ha detto Gasperini...a me certe cose danno fastidio. Ma tanto".
    Pioli conclude commentando gli 11 rigori a sfavore incassati dal Milan in stagione: "Forse a volte siamo stati un po' ingenui. L'altra cosa che dirò ai giocatori è chiedere come mai attaccando così tanto non ne prendiamo noi".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza