Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

L'impegno dell'Italia al Forum Mediterraneo dell'Acqua

Roma candidata a organizzare Forum Mondiale dell'Acqua nel 2027

TUNISI, 06 febbraio 2024, 13:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA
Nell'ambito del V Forum Mediterraneo dell'Acqua a Tunisi, l'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics) ha contribuito in modo significativo al dialogo internazionale sulla gestione dell'acqua, organizzando un evento collaterale incentrato sulle sfide e le innovazioni in questo settore. Lo evidenzia in una nota l'Aics di Tunisi affermando che "il Mediterranean Water Forum è un momento chiave per rafforzare la cooperazione regionale sulle questioni idriche e arriva in un momento cruciale, prima del Forum mondiale sull'acqua previsto a Bali, in Indonesia, nel maggio 2024, evidenziando la crescente importanza della gestione dell'acqua a livello globale".

"L'Italia, da protagonista, e supportata dalla presenza del sottosegretario di stato alle Politiche Agricole, Sovranità Alimentari e Forestali, Patrizio La Pietra, non solo ha affermato il proprio impegno nella gestione dell'acqua ma ha anche confermato la propria candidatura ad organizzare il prossimo Forum Mondiale dell'Acqua nel 2027".

L'Aics ha avuto un ruolo importante in questo evento grazie alla partecipazione di Emilio Ciarlo, responsabile dell'Ufficio Relazioni Istituzionali e Comunicazione dell'Aics Roma, alla sessione sulla digitalizzazione e le nuove soluzioni dedicate all'uso razionale delle risorse, ma anche con l'organizzazione, attraverso la sede di Tunisi, di un evento collaterale dal titolo "Nuove tecnologie, ricerca e innovazione sostenibile nel settore idrico in Tunisia e Italia". Questo evento ha evidenziato innovazioni significative nell'irrigazione efficiente, nel trattamento e nel riutilizzo delle acque reflue, essenziali per le regioni aride. Esperti italiani e tunisini hanno condiviso le loro conoscenze, sottolineando l'importanza cruciale dell'innovazione tecnologica e della collaborazione nella ricerca per affrontare le sfide idriche attuali e future.

Questa sessione si è concentrata in particolare sul contributo di queste tecnologie alla gestione sostenibile ed efficiente dell'acqua, una questione prioritaria per la Tunisia e la regione del Mediterraneo. "La gestione dell'acqua è una sfida importante che richiede soluzioni innovative e una cooperazione senza precedenti. L'evento di oggi evidenzia il nostro continuo impegno e desiderio di lavorare insieme per un futuro sostenibile", ha sottolineato Andrea Senatori, direttore dell'Aics Tunisi.

Nell'ambito del suo lavoro in Tunisia e negli altri paesi coperti dal suo ufficio regionale di Tunisi (Marocco, Algeria e Libia), l'Aics ha dimostrato un forte impegno nel promuovere soluzioni sostenibili ed efficaci nella gestione dell'acqua.

Questo lavoro si inserisce in una prospettiva più ampia di cooperazione internazionale per rispondere alle sfide poste dal deterioramento della quantità e della qualità dell'acqua, legato ai cambiamenti climatici. L'Agenzia ha condotto progetti significativi nella regione, con particolare attenzione allo sviluppo di capacità locali, al sostegno di soluzioni innovative e sostenibili e all'implementazione di pratiche efficaci di gestione dell'acqua.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it L'impegno dell'Italia al Forum Mediterraneo dell'Acqua - Ambiente - Ansa.it
404

Pagina non trovata

Le cause principali per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono le seguenti:

  • un URL digitato erroneamente
  • un segnalibro obsoleto
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca
  • un link interno interrotto non rilevato dal webmaster.

Se riscontri il problema, ti invitiamo a contattarci per segnalarlo.

Grazie.