Percorso:ANSA > Nuova Europa > Speciali ed Eventi > Cena informale con Blinken apre il vertice Osce a Skopje

Cena informale con Blinken apre il vertice Osce a Skopje

Attesa per l'arrivo di Lavrov. Boicottaggio Ucraina e baltici

30 novembre, 08:37

(ANSA) - SKOPJE, 30 NOV - Una cena informale, presente il segretario di stato americano Antony Blinken, ha aperto ieri sera a Skopje la 30/ma conferenza ministeriale dell'Osce, che segna la conclusione della presidenza di turno dell'organizzazione paneuropea da parte della Macedonia del Nord. I lavori ufficiali si apriranno oggi e si chiuderanno venerdì. Un incontro quello di Skopje che vede anche la presenza del ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov, che tuttavia non dovrebbe avere alcun contatto con il collega americano.
    L'arrivo annunciato del capo della diplomazia del Cremlino ha provocato l'immediata reazione di Kiev, il cui ministro degli esteri Dmytro Kuleba ha boicottato il vertice, unitamente ai colleghi dei tre stati baltici - Lituania, Lettonia e Estonia.
    Il conflitto armato russo-ucraino, al quale si è aggiunta la nuova guerra in Medio Oriente, condizionerà verosimilmente i dibattiti al vertice Osce, nel quale Blinken dovrebbe riaffermare il fermo impegno degli Stati Uniti nei confronti dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa e la sua missione cruciale di promuovere la sicurezza, la stabilità e la cooperazione tra gli stati, con particolare attenzione ai diritti umani e alla risoluzione pacifica delle controversie. Incontrando dopo il suo arrivo il premier macedone Dimitar Kovacevski e il ministro degli esteri Bujar Osmani, Blinken ha avuto parole di apprezzamento per "l'ottimo lavoro" svolto dalla Macedonia del Nord in questo anno di presidenza, e in un periodo molto difficile e complesso. "Avete svolto un ottimo lavoro, siete riusciti a espandere la missione dell'Osce nonostante ostacoli significativi", ha detto Blinken, come riferito dai media locali. "Sosteniamo fortemente la vostra integrazione euroatlantica, il lavoro per rafforzare le vostre istituzioni democratiche, sosteniamo fortemente il lavoro che state svolgendo per una maggiore diversificazione energetica nella regione", ha aggiunto Blinken, primo segretario di stato Usa a visitare la Macedonia del Nord negli ultimi quattro anni.
    La Macedonia del Nord, uno dei Paesi della ex Jugoslavia socialista, ha aderito alla Nato nel 2020 e lo scorso anno ha avviato il negoziato di adesione alla Ue. Al vertice di Skopje sono presenti delegazioni provenienti da oltre 70 Paesi per un totale di un migliaio di delegati. Per l'Italia partecipa ai lavori la sottosegretaria agli esteri Maria Tripodi. Per tutta la durata dei lavori sono state imposte stretta misure di sicurezza nella capitale macedone, con la chiusura di numerose strade nella zona del vertice. (ANSA).
   

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati