Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Caro neonato, la spesa si sposta on line cercando di risparmiare

Caro neonato, la spesa si sposta on line cercando di risparmiare

Il primo anno di vita può costare fino a 17mila euro. Passeggini e pannolini i più acquistati

12 gennaio 2024, 01:08

Redazione ANSA

ANSACheck

Un neonato in passeggino foto iStock. - RIPRODUZIONE RISERVATA

Un neonato in passeggino foto iStock. -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Un neonato in passeggino foto iStock. - RIPRODUZIONE RISERVATA

Secondo le ultime stime di Federconsumatori, il primo anno di vita di un bambino può arrivare a costare ai genitori fino a circa 17.000 €, un valore più alto dell’8% rispetto a soli due anni fa. La spesa per la prima infanzia si è spostata, anche per ragioni di risparmio, sull'acquisto on line.

 


L’inflazione nel comparto infanzia, nella media di Idealo -  ha mostrato una netta battuta di arresto nel corso del 2023, almeno per quanto riguarda il mercato online. In media, gli articoli per l’infanzia – come fasciatoi, culle e baby monitor – sono costati il 5% in meno rispetto allo scorso anno ed anche l’abbigliamento per neonato ha segnato una leggera decrescita del 2%. Rialzi seppur minimi sono invece stati registrati nel settore cura del corpo (+4%), accessori viaggio (+2%) e alimentazione & allattamento (+2%).

I passeggini sono i più cercati per l'acquisto on line per l'infanzia

Tra i prodotti più cercati online nel corso degli ultimi 12 mesi, sul podio si piazzano i passeggini, con il 50% di ricerche totali all’interno della categoria “infanzia”. I passeggini hanno mantenuto un prezzo medio simile a quello dello scorso anno (circa 390 euro), ma chi li ha acquistati online nel momento più opportuno quest’anno ha potuto risparmiare circa l’8%. Seguono tra i prodotti più cercati i pannolini (il 12% delle ricerche totali), che hanno visto un prezzo in crescita di circa il 3% quest’anno ma che hanno garantito risparmi del 7% se acquistati online nel momento in cui ci sono stati dei ribassi. Un incentivo non da poco considerando che secondo la manovra 2024 dal prossimo anno l'IVA sui pannolini salirà al 10%, rispetto a quella attuale del 5%. Seguono nella classifica dei prodotti più cercati i peluche, le culle, i prodotti per l’alimentazione dei neonati, i fasciatoi e i biberon. Chiudono la top ten le borse fasciatoio, i porta bebè e gli ovetti (seggiolini auto), anch’essi soggetti ai rincari sull’IVA della manovra 2024.
Interessante notare come quest’anno sia cresciuto di circa il 18% il totale delle ricerche online di quegli stessi prodotti per l’infanzia che tradizionalmente venivano acquistati nei negozi fisici. In generale, i maggiori trend di crescita hanno riguardato gli armadi per bambini (oltre +200% di interesse rispetto allo scorso anno) e i tiralatte (+30%), senza dimenticare biberon, peluche, pannolini, passeggini e ovetti (tra il +20% e il +25%). Merito anche di una crescente consapevolezza riguardo ai risparmi possibili attraverso il canale online. L’abbigliamento per neonato, seppur con un interesse online ancora decisamente limitato, è una delle categorie che ha garantito i maggiori risparmi online, con giacche e pantaloni per bebè che, grazie alla fluttuazione dei prezzi, sono arrivati a costare anche il 20% in meno rispetto ai periodi più cari. Buoni affari anche per i prodotti legati all’alimentazione dei neonati (-18%), ovetti (-13%), fasciatoi (-12%) e tiralatte (-11%).

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza