Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Drag me up - art for inclusion, al via la quarta edizione

Drag me up - art for inclusion, al via la quarta edizione

A Roma 1-17 dicembre festival performing art e arti queer

ROMA, 27 novembre 2023, 15:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Avrà inizio il 1 dicembre per durare fino al 17 dicembre, la quarta edizione di Drag me up - art for inclusion. Expect respect è il sottotitolo scelto dalla direzione artistica di Karma B e Margò Paciotti, alla guida del festival drag, di performing art e arti queer.
    "Vogliamo progettare una manifestazione che possa andare ancora più in là e rappresentare un momento voluto, ricercato e condiviso da cittadinə che abitano e vivono la Capitale", dicono. Il progetto, promosso da Roma Capitale - Assessorato alla Cultura, è vincitore dell'Avviso Pubblico biennale Culture in Movimento 2023-2024 curato dal Dipartimento Attività Culturali e realizzato in collaborazione con Siae.
    Nei teatri, negli spazi culturali cittadini (Off/Off Theatre, Centrale Preneste, Teatro Tor Bella Monaca, Teatro del Lido di Ostia, Bar.Lina, Teatro Lo Spazio) e online, prenderà vita il nuovo festival a cura di Ondadurto Teatro. Una manifestazione che avrà luogo in diversi Municipi di Roma Capitale. Performing arts, musica, talk, installazioni e arte contemporanea, una varietà di linguaggi artistici per rivolgersi ad un pubblico ampio. Una delle novità della nuova edizione è quella di rivolgersi direttamente alle nuove generazioni. Scevri da strumentalizzazioni, si vuole aprire un confronto teso alla comprensione dei diversi punti di vista: la non discriminazione e la visione di inclusione dei generi sono i capisaldi di un festival che risponde alle istanze in materia di Agenda 2030 e alle linee di progettazione culturale Europea legata alla lotta a qualsivoglia discriminazione culturale e di genere. Ma si vuole creare anche uno spazio di indagine, ovvero residenze di creazione, dove spettacoli e nuovi progetti performativi legati alla valorizzazione della diversità e alla lotta alle discriminazioni abbiano luoghi deputati al proprio sviluppo.
    "Ciò che viene definito pop può essere carico di contenuti e significati, e una programmazione di eventi legati al mondo Drag è necessaria in questa città, quanto dialogare con le nuove generazioni è fondamentale per creare processi virtuosi: la diffusione di messaggi positivi e processi di decostruzione di narrazioni tossiche sono obiettivi della nuova edizione del festival". 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza