Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lazio: recuperato Zaccagni, col Verona ci sarà

Lazio: recuperato Zaccagni, col Verona ci sarà

Isaksen e Patric in forte dubbio, Vecino lavora da solo

ROMA, 07 dicembre 2023, 16:31

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' una Lazio abbastanza incerottata quella che scenderà in campo sabato prossimo contro il Verona al Bentegodi: il passaggio del turno in Coppa Italia col Genoa è costato a Maurizio Sarri due infortuni muscolari, quello di Patric (al polpaccio) e Isaksen (alla coscia). E' assai improbabile un loro recupero per il Verona; assente anche Romagnoli, mentre Zaccagni si è messo alle spalle il problema all'anca e tornerà dal primo minuto.
    Recuperati, ma diretti verso la panchina, Luis Alberto (tenuto a riposo martedì scorso) e Casale: al posto del centrale difensivo dovrebbe giocare Marusic adattato, in coppia con Gila.
    Un discorso a parte per Vecino: l'uruguaiano continua ad allenarsi a parte, non essendo ancora stato reintegrato in squadra. Il club mantiene la linea dura: se il giocatore non si scuserà, non sarà convocato col Verona.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza