Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In Sardegna il congresso nazionale Assoenologi 2024

In Sardegna il congresso nazionale Assoenologi 2024

Manca da 30 anni. Mariano Murru: 'grande opportunità per Isola'

CAGLIARI, 27 novembre 2023, 17:10

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo 30 anni il congresso nazionale Assoenologi 2024 torna in Sardegna. L'anno prossimo l'Isola sarà, a giugno, la regione ospitante dell'appuntamento annuale dell'organizzazione di categoria dei tecnici del settore vitivinicolo. Ancora da definire la città prescelta. Il passaggio di consegne tra il presidente della sezione Lombardia Alessandro Schiavi e il presidente della sezione Sardegna Mariano Murru è stato ufficializzato durante la serata di gala del 76/o congresso che si è svolto a Brescia con la regia del presidente nazionale Riccardo Cotarella e un parterre di oltre 600 ospiti.
    "Diamo il vero valore al vino e ai suoi territori", era il titolo del congresso. "Partiamo da questo tema importante per mettere in evidenza la specificità dei territori della nostra Isola - spiega all'ANSA Mariano Murru - E' tra le regioni più ricche di biodiversità, vanta una storia lunga di cinquecento milioni di anni ed è considerata assieme alle regioni del Caucaso, una delle terre madri della viticoltura, come testimonia la grande presenza di viti selvatiche millenarie". Un patrimonio ricco di oltre 200 biotipi di vite che si è preservato nel tempo e riporta oggi la Sardegna sotto le attenzioni degli esperti e della stampa specializzata, sempre più alla ricerca di nuovi vitigni e vini strettamente legati alla storia e le tradizioni del territorio di provenienza, come sottolineato dalla giornalista Kerin O' Keefe già responsabile per l'Italia della rivista americana Wine Enthusiast e una delle massime esperte di vino a livello internazionale.
    "Un patrimonio - sottolinea Murru - che assieme alle eccellenze della gastronomia, ai paesaggi dalla natura incontaminata, alla storia, alle tradizioni ancora vive e allo stile di vita ha aperto la strada alla candidatura della Sardegna all'unanimità da parte del consiglio nazionale Assoenologi, con il benestare delle autorità". Per il presidente di Assoenologi Sardegna "una grande opportunità per discutere delle tematiche nazionali e internazionali che riguardano il vino italiano e allo stesso tempo, promuovere le eccellenze della nostra Isola contribuendo a far crescere ancora di più l'attenzione per il brand Sardegna".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza