Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tre quadri rubati da un museo, recuperati dai carabinieri

Tre quadri rubati da un museo, recuperati dai carabinieri

Oli su tela sottratti a Militello Val di Catania, una denuncia

ACI CASTELLO, 28 novembre 2023, 08:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Tre quadri olio su tela, con cornici di fattura, rubati il 3 aprile del 2013, al museo civico Sebastiano Guzzone di Militello in Val di Catania sono stati recuperati da carabinieri della stazione di Aci Castello e del comando Tutela patrimonio culturale di Siracusa. Erano nel garage di un 69 enne che è stato denunciato per ricettazione di opere d'arte. Il valore complessivo delle tre opere è stimato in circa 100.000 euro.
    I dipinti ritrovati sono: 'Due bambini in stile lezioso', risalente alla fine del "700", con stile ascrivibile al pittore Francesce Boucher; 'Console Cornelio inginocchiato davanti a un angelo in atto di sottomissione del potere civile al potere religioso' di Sciuti; e 'Donna Gaetanina Baldanza con vestito bianco e girocollo', attribuito a Sebastiano Guzzone.
    Il proprietario del garage ha dichiarato di averli acquistati dalla bancarella di un mercato catanese, ma non è stato in grado di dimostrarlo.
    Nel 2023 nella provincia di Catania i fenomeni criminali di maggiore rilievo al patrimonio culturale sono stati l'aggressione a quelli di natura archeologica e di antiquariato e, nello specifico, sono state denunciate 7 persone in totale, su 10 perquisizioni effettuate. Non sono mancati controlli preventivi in siti museali, archeologici e paesaggistici, nonché presso attività commerciali dedite alla compravendita di oggetti di antiquariato. Durante queste attività sono stati sequestrati circa 3.500 beni culturali, soprattutto archeologici come vasi, anfore e monili di epoca greco-romana, dipinti antichi e sculture, molte delle quali trafugate anche dall'interno di chiese, per un ammontare di oltre 1.500.000 euro.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza