Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Nebbia mortale, quando la paura viene dai fondali marini

Nebbia mortale, quando la paura viene dai fondali marini

Terzo thriller per Roberto Squillante, medico e scrittore

ROMA, 15 novembre 2023, 10:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

ROBERTO SQUILLANTE - NEBBIA MORTALE (Amazon Digitale Services, pp. 382 ) Il mare dove è nata la vita è un altro universo. Nelle sue profondità si nascondono mille segreti e insidie che possono distruggere la vita sul nostro pianeta. Dopo "Alga Bruna", in cui un virus che veniva dal mare minacciava di distruggere l'umanità, un medical thriller scritto nel 2017 che di fatto anticipava la realtà, con la pandemia che sarebbe arrivata pochi anni dopo a fare milioni di morti, e dopo "Mare Rosso", scritto sulla scia di ebola e dell'immigrazione, nel 2019, in cui a salvare l'umanità da un altro virus letale saranno i geni di un ragazzo di colore, l'unico che nel suo sangue ha la cura per la malattia che affligge il mondo intero, Roberto Squillante, il medico romano con la passione per la scrittura, si è cimentato in un nuovo medical thriller ricco di suspense, che ancora una volta vede teatro della sua storia i fondali marini. I protagonisti sono gli stessi dei due precedenti romanzi.
    Roberto, che con la sua società oceanografica si è dedicato al pericoloso compito della ricerca di nuove proteine o sostanze forgiate dalla fucina della natura utili all'uomo, e Patrizia, l'amore della sua vita, archeologa subacquea che esplora il mare alla ricerca delle vestigia di un passato lontano. Entrambi conoscono i rischi delle loro missioni e si appoggiano a compagni esperti in grado di supportarli efficacemente. Da sempre si amano e perseguono lo stesso fine: salvare l'umanità.
    La scienza, la metafisica, la tecnologia sono le guide del loro agire. E, soprattutto, l'amicizia dei loro team, e l'amore che li lega.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza