Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Billie Eilish, attratta fisicamente da donne ma anche intimidita

Billie Eilish, attratta fisicamente da donne ma anche intimidita

La popstar racconta anche di essersi sentita poco femminile

NEW YORK, 28 novembre 2023, 16:26

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Billie Eilish è attratta fisicamente dalle donne ma anche intimidita. Lo ha dichiarato la stessa popstar, 21 anni, in un'intervista a Variety in cui ha affrontato tra l'altro i temi della fisicità e della femminilità.
    Partendo dal presupposto, ha spiegato, di non piacere alle donne, Eilish ha detto: "Non ho mai avuto la sensazione di essere compresa dalle ragazze. Le adoro, le adoro come persone, sono attratta da loro come persone, per davvero". "Sono attratta fisicamente da loro - ha aggiunto - ma anche intimidita, dalla loro bellezza e dalla loro presenza". La cantante, lanciata al successo a soli 13 anni da 'Ocean Eyes', ha anche sottolineato che da adolescente è finita sotto gli sguardi per il suo aspetto e ha percepito come strano e sconvolgente l'interesse verso la sua vita sentimentale. "Non volevo che le persone avessero accesso al mio corpo - ha detto - anche solo a vista. Non ero abbastanza forte per mostrarlo. Se lo avessi fatto all'epoca sarei stata devastata dai commenti delle persone. Non mi sono mai sentita come una donna, ad essere onesta. Non mi sono mai sentita desiderabile, femminile. Devo convincermi che sono una ragazza carina. Mi identifico come 'She/Her' (Lei/Essa, pronomi identificativi dell'identità di genere)' ma non mi sono mai sentita davvero come una ragazza".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza