Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Insurtech Association, assicurazioni digitali oltre il 50%

ANSAcom

Insurtech Association, assicurazioni digitali oltre il 50%

ANSAcom

In collaborazione con Italian Insurtech Association

Iniziato oggi l’Italian Insurtech Summit a Milano

23 novembre 2023, 18:52

ANSAcom

ANSACheck

Evento Italian Insurtech Summit 2023 - RIPRODUZIONE RISERVATA

Evento Italian Insurtech Summit 2023 - RIPRODUZIONE RISERVATA
Evento Italian Insurtech Summit 2023 - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Italian Insurtech Association

Aumenta di 10 punti percentuali il numero di consumatori di polizze digitali rispetto al 2022, a confermare un trend che in poco più di dieci anni ha visto le assicurazioni non tradizionali passare da essere marginali e superare la metà delle polizze totali. È il dato più importante emerso dalla seconda edizione della ricerca “Consumatore digitale” realizzata da Italian Insurtech Association con Join Business Management Consulting e presentata oggi a Milano durante la prima giornata dell’Italian Insurtech Summit. I dati della ricerca parlano di un aumento dell’acquisto di polizze digitali, che ha raggiunto il 57% dei consumatori, contro il 47% del 2022, per i quali l’offerta online rappresenta un servizio molto adeguato sia su auto 76% che per altri prodotti come viaggi 59%, casa 56% e salute 52%. Un dato in fortissima crescita, se si pensa che erano solo il 10% nel 2010. A rendere più fruibili queste polizze è in primis la semplicità di utilizzo, per il 97% del campione intervistato, e la possibilità di gestione in autonomia (92%), soprattutto dai propri device come lo smartphone, che viene utilizzato con maggiore frequenza anche per gli acquisti assicurativi (25% rispetto al 20% dello scorso anno). “La digitalizzazione del consumatore assicurativo sta crescendo molto e a ritmo incalzante: oggi la quota è del 57% ma si stima che salirà all’81% nel 2030 per raggiungere il goal del 100% nel 2040. Tuttavia, per far sì che questa crescita prosegua è indispensabile adeguare l’offerta alle nuove richieste dei consumatori. Questo vuole dire sviluppare prodotti sempre più su misura che possano essere sottoscritti da mobile, in maniera fruibile e immediata” ha dichiarato Simone Ranucci Brandimarte, presidente di Italian Insurtech Association. Vi è, però, ancora una scarsa consapevolezza sul mondo assicurativo, con i dati della ricerca che evidenziano come oggi, in Italia, la spesa media annua per una copertura assicurativa sia minore di 1.000 euro per il 70% degli intervistati, con la maggior parte di essi dichiara di assicurare solo la propria vettura. Si denota, quindi, ancora una bassa consapevolezza sui prodotti assicurativi danni non auto e relative offerte, dove il 45% degli intervistati che ha acquistato solo polizze auto non saprebbe cos’altro assicurare, mentre il 15% ritiene che sia insensato assicurare altro. “È primario che tutta l’industria promuova la conoscenza e l’utilità dei prodotti che presentiamo. Le assicurazioni hanno un ruolo sociale, perché tutelano vite e proprietà dei cittadini ed è importante che la loro conoscenza sia ampliata. Creare consapevolezza è una dei compiti primari di IIA, mission che porteremo avanti durante la IV edizione dell’Italian Insurtech Summit - Out of the box” ha concluso Simone Ranucci Brandimarte.

ANSAcom - In collaborazione con Italian Insurtech Association

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza