Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dalla Sardegna a Parigi, in mostra i gioielli di pane

Dalla Sardegna a Parigi, in mostra i gioielli di pane

Protagonista l'artista Francesca Bellu con quattro collane

CAGLIARI, 24 luglio 2023, 19:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 Bolu, Beranu, Adelasia e Re Enzo.
    Arrivano a Parigi i gioielli della collezione "paneoro" di Francesca Bellu. Collane e bracciali di pane dipinto, ricami e intarsi di perle, pietruzze, broccati, velluti, pizzi. Hanno uno stile regale grazie all'estro dell'artista di Luras, in Gallura.
    Richiamano la cultura e la storia della Sardegna. Quattro pezzi della consistente collezione faranno parte, dopo un'attenta selezione, della mostra "Paris prix - premio Parigi" che si terrà al Mmm Miit Museum Marais dal 25 al 30 luglio.
    Sono quattro le collane che faranno parte dell'allestimento parigino. La prima dal carattere medievale è dedicata a Enzo, re di Torres e Gallura, poi c'è il richiamo al mare e alle sue profondità in Bolu, col pane dipinto che diventa corallo. Dal rosso alle sfumature dell'azzurro e su motivi floreali in Beranu, fino al trionfo di tinte dorate con l'omaggio a Adelasia, l'ultima giudicessa regnante di Torres. "La ringraziamo per contribuire, con la superiore qualità della Sua opera, all'ottima riuscita dell'esposizione. Tale dichiarazione intende essere un attestato di stima e di merito al Suo lavoro", ha scritto Guido Folco, direttore e presidente del Museo Miit di Torino, spazio espositivo del gruppo editoriale Italia Arte da lui diretto e membro del comitato scientifico.
    "E' una soddisfazione immensa - racconta all'ANSA Francesca Bellu - poter portare nella capitale francese un pezzo di Sardegna, far conoscere la nostra cultura, la bellezza e ricchezza dei colori, forme degli abiti e gioielli tradizionali rielaborati con un materiale nobile e ricco di significati, il pane, simbolo benaugurale di vita e rinascita e presente in Sardegna in tutte le principali ricorrenze".
    I suoi pezzi hanno viaggiato tra mostre e sfilate in Sardegna e Italia, Milano, Firenze, Roma, Spoleto, Nuoro, apprezzati per finezza ed eleganza in importanti esposizioni a carattere internazionale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza