Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lanciata la Soyuz Ms-24 con due russi e un'americana

Lanciata la Soyuz Ms-24 con due russi e un'americana

La prima navetta russa con un equipaggio dal settembre 2022

15 settembre 2023, 17:58

Enrica Battifoglia

ANSACheck

Il lancio della Soyuz Ms-24 dalla base di Baikonur (fonte: NASA TV) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il lancio della Soyuz Ms-24 dalla base di Baikonur (fonte: NASA TV) - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il lancio della Soyuz Ms-24 dalla base di Baikonur (fonte: NASA TV) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Lanciata dalla base russa di Baikonur (Kazakhstan) la navetta russa Soyuz Ms-24, diretta alla Stazione Spaziale Internazionale. A bordo ci sono i cosmonauti Oleg Kononenko e Nikolai Chub, dell'agenzia spaziale russa Roscosmos e che lavoreranno entrambi per un anno sulla Iss, e l'americana Loral O'Hara, della Nasa, per una missione di sei mesi. E' il primo lancio di una Soyuz con un equipaggio dal settembre 2022.

L'ultimo lncio di una navetta russa con un equipaggio era stato infatti quello della Soyuz Ms-22,la stessa nella quale nel dicembre dello stesso anno è stata rilevata una perdita di liquido refrigerante che aveva reso rischioso utilizzarla per riportare a Terra gli astronauti che l'avevano utilizzata nel viaggio di andata, ossia i russi Dimitri Petelin e Sergey Prokopyev e l'americano Frank Rubio. Per questo l'agenzia spaziale russa nel febbraio scorso ha lanciato un'altra navetta senza astronauti a bordo, la Soyuz-M23, e aveva fatto rientrare a Terra la Soyuz Ms-22 senza equipaggio.

L'aggancio alla Stazione Spaziale è previsto alle 20,56 italiane e circa due ore più tardi sarà possibile aprire i portelli e il nuovo equipaggio della Iss sarà al completo. A bordo saranno in dieci perché ad accogliere i tre della Soyuz Ms-24 ci saranno il comandante Sergey Prokopyev con i colleghi russi Konstantin Borisov e Dmitri Petelin, Andreas Mogensen dell'Agenzia Spaziale Europea, destinato a diventare il prossimo comandante della Iss, l'americano Frank Rubio della Nasa, Satoshi Furukawa dell'Agenzia spaziale giapponese Jaxa e Sultan Alneyadi degli Emirati Arabi Unit) e i russi.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza