Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Antartide, il ghiacciaio Cadman ha iniziato a sciogliersi

Antartide, il ghiacciaio Cadman ha iniziato a sciogliersi

Dal 2018, dopo un lungo periodo di stabilità

02 dicembre 2023, 09:36

Leonardo De Cosmo

ANSACheck

Un ghiacciaio in Antartide (fonte: Anna Hogg) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Un ghiacciaio in Antartide (fonte: Anna Hogg) - RIPRODUZIONE RISERVATA
Un ghiacciaio in Antartide (fonte: Anna Hogg) - RIPRODUZIONE RISERVATA

Uno dei più stabili ghiacciai dell’Antartide, il ghiacciaio Cadman, ha iniziato improvvisamente a sciogliersi, dopo che per decine di anni non aveva fatto registrare sostanziali riduzioni. I dati, pubblicati sulla rivista Nature Communications, indicano che nel periodo fra novembre 2018 e dicembre 2019 il ghiacciaio si è ritirato di 8 chilometri e si è assottigliato di 20 metri, a causa di un canale profondo 400 metri che ha permesso all’acqua oceanica, insolitamente calda, di raggiungere il ghiacciaio. La ricerca è coordinata da Benjamin Wallis, dell’Università ritannica di Leeds e condotta in collaborazione con il British Antarctic Survey.

Non tutte le regioni dell’Antartide stanno reagendo allo stesso modo al riscaldamento globale: molti ghiacciai delle regioni orientali già da anni sono in rapido scioglimento, mentre quelli occidentali stanno mostrando una maggiore stabilità. Uno di questi era fino a poco fa il ghiacciaio Cadman, ma i nuovi dati indicano che dal novembre 2018 al dicembre 2019 ha perso 2,16 miliardi di tonnellate di ghiaccio.

 

Il ghiacciaio Cadman nel 2017 e nel 2023 (fonte: European Commission, European Space Agency, Copernicus Sentinel-2 data, Benjamin Wallis)

 

La causa di questo improvviso cambiamento sarebbe dovuta al crollo di una sorta di contrafforte di ghiaccio che dal fondale marino conteneva lo scivolamento verso il mare dell’intero ghiacciaio. Le acque sempre più calde avrebbero indebolito la base, che ha ceduto nel 2018. Secondo gli autori dello studio, il ghiacciaio Cadman si trova ora in uno stato definito di ‘squilibrio dinamico’.

“Quel che indica questa ricerca – ha detto Michael Meredith, del British Antarctic Survey e uno degli autori dello studio – è che ghiacciai apparentemente stabili possono cambiare molto rapidamente, diventando instabili quasi senza preavviso, per poi assottigliarsi e ritirarsi molto rapidamente”. A proteggere finora i ghiacciai delle regioni occidentali, ipotizzano i ricercatori, sono state delle creste montuose sottomarine, che hanno limitato l’arrivo delle correnti di acqua calda, ma l’ulteriore aumento delle temperature sta limitando sempre più questo effetto di protezione. 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza