Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Samsung, nuovi indizi sui visori 'Galaxy Glasses'

Samsung, nuovi indizi sui visori 'Galaxy Glasses'

I concorrenti di Apple Vision Pro pronti per l'inizio del 2024

ROMA, 28 novembre 2023, 20:17

Redazione ANSA

ANSACheck

Samsung Gear VR - RIPRODUZIONE RISERVATA

Samsung Gear VR - RIPRODUZIONE RISERVATA
Samsung Gear VR - RIPRODUZIONE RISERVATA

Samsung prepara i Galaxy Glasses, concorrenti di Apple Vision Pro. Il gigante coreano ha ottenuto la proprietà intellettuale, presso l'organizzazione dei brevetti britannica Ukipo, del marchio "Galaxy Glasses". Stando al sito Wccftech, non c'è dubbio che si tratti del successore dei Galaxy Gear, la famiglia di visori di Samsung.

A differenza dei precedenti, che funzionavano inserendo nella plancia del visore uno smartphone supportato, i nuovi Glasses avrebbero già tutto il necessario per funzionare e portare l'utente nella realtà virtuale e aumentata, dando un ulteriore motivo di interesse nel metaverso, uno scenario che ha perso spinta dopo il clamore iniziale, dovuto soprattutto ai progetti di Meta.

Wccftech afferma che il volume iniziale delle spedizioni dei presunti occhiali sarà di sole 30.000 unità, il che implica che si tratterà di un prodotto di nicchia. Anche il nome "Samsung Glasses", presente nella richiesta di brevetto del 10 novembre, potrebbe non essere definitivo e sostituito da qualcos'altro in fase di commercializzazione. Lo stesso Wccftech, mesi fa, riprotava della possibilità che Samsung presentasse il visore insieme agli smartphone pieghevoli lo scorso agosto, per portarlo nei negozi in tempo per i regali di Natale.

 La programmazione aggiornata però vedrebbe un annuncio non prima di gennaio, probabilmente in concomitanza con il primo Unpacked dell'anno, evento dedicato ai telefonini Galaxy S24, e vendite limitate alla Corea dal primo trimestre del 2024. Nello stesso periodo, Apple renderà disponibili i Vision Pro, visore top di gamma da 3499 dollari. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza