Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Natale, 5 destinazioni per chi ama la bicicletta

Natale, 5 destinazioni per chi ama la bicicletta

Sulle ciclabili di Sicilia, Spagna, Croazia, Giordania e Turchia

ENNA, 07 dicembre 2023, 17:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(di Ida Bini) Attrezzati con l'abbigliamento adatto e muniti di app (o cartine) con indicazioni di percorsi ben segnalati, gli amanti della bicicletta non rinunciano a pedalare anche d'inverno. In attesa della Fiera del Cicloturismo, che si terrà a Bologna dal 5 al 7 aprile con tantissime novità del settore, ecco 5 proposte di vacanze sulle due ruote.
    D'inverno in Sicilia, oltre al clima mite, i percorsi sono a bassa intensità di traffico, ideali per pedalare in sicurezza.
    L'isola è in grado di accontentare tutti: dagli itinerari per le famiglie e per chi preferisce un ritmo lento, intervallando la pedalata alla visita dei tesori culturali dell'isola, a quelli più impegnativi adatti agli sportivi in cerca di emozioni forti tra vulcani e catene montuose che attraversano la regione. Nella parte occidentale dell'isola, la via dei Tramonti è un percorso di 150 km che parte da Trapani e giunge a Selinunte, costeggiando il mare tra saline, borghi ricchi di cultura e siti archeologici. L'entroterra può essere scoperto percorrendo la Sicily Divide, lunga 450 km, attraverso una Sicilia rurale dal fascino autentico e remoto. Per un'escursione giornaliera, a pochi km dallo splendido centro storico di Palermo, ha inizio la salita di Monte Pellegrino, il più bel promontorio del mondo per Goethe, la cui sacralità, oggi legata al culto di Santa Rosalia, ha in realtà origini antichissime. Per chi ha più allenamento c'è la Ciclovia dei Parchi, un avvincente itinerario che si snoda attraverso le bellezze naturalistiche dei parchi dell'Etna, dei Nebrodi e delle Madonie e il fascino di alcuni borghi tra i più belli d'Italia. Infine, per chi vuole pedalare in mtb la dorsale peloritana, una catena maestosa che sovrasta lo Stretto di Messina, assicura divertimento e panorami indimenticabili. Info: visitsicily.info La Turchia offre numerosi percorsi, anche molto lunghi, ricchi di storia, cultura e natura. Tre in particolari sono carichi di suggestione: EuroVelo 8, dall'antica città di Pergamo a Smirne fino a Efeso, 500 km attraverso centri archeologici, paesini di campagna e località balneari. La via della Tracia parte da Edirne, la seconda capitale dell'Impero Ottomano, attraversa boschi rigogliosi e arriva a Istanbul; infine c'è la via del Mediterraneo, itinerario di spettacolare bellezza naturale, ricco di storia da Antalya a Mersin, 500 km tra strade tranquille e piste ciclabili. Info: goturkiye,com Il Jordan Bike Trail è un itinerario di 730 km che permette di scoprire la Giordania da nord a sud, percorrendo il Paese in 12 macro tappe, tra rovine archeologiche, riserve naturali, villaggi ospitali e deserto. Si parte da Um Qais e si arriva al porto meridionale di Aqaba attraverso colline, uliveti e fattorie nel nord, spettacolari canyon nella regione del Mar Morto e i paesaggi di Dana, Petra e Wadi Rum, prima di tuffarsi nel Mar Rosso. Prima di partire è bene pianificare e organizzare il viaggio che consente anche di seguire itinerari alternativi, per chi non ha molto tempo a disposizione. Nel sito jordanbiketrail.com sono presenti anche gli operatori locali che organizzano i percorsi, i noleggi di biciclette e le indicazioni per mappe e itinerari su carta stampata.
    La Spagna offre tanti percorsi ciclabili, a cominciare dalla Catalogna che ospita una parte del Cammino di Santiago. Si parte dal santuario di Monserrat, un monastero risalente al X secolo a poca distanza da Barcellona, e si arriva a San Juan de la Peña, circondato da rocce e montagne considerate nell'antichità le custodi del Santo Graal. Il Cammino Catalano passa poi a Santa Cilia de Jaca, dove si collega con quello Aragonese. Le isole Canarie sono la meta ideale per le vacanze invernali in bicicletta per il loro affascinante connubio tra bellezze naturali e avventura, tra parchi, riserve della Biosfera e destinazioni 'Starlight' per ammirare le stelle. Il clima mite assicura condizioni eccellenti per esplorare villaggi, siti storici e mercati lungo le rotte. Per coloro che amano le sfide, le ripide salite verso le cime vulcaniche regalano panorami mozzafiato. Tra i percorsi spiccano quello di Tenerife, nel Parco rurale di Teno all'estremo nord-ovest dell'isola: è una delle aree naturali più belle di Tenerife, caratterizzata da una grande varietà di paesaggi, dalle imponenti scogliere alle valli, dalle isole basse ai boschi di alloro. Poi c'è il Cammino di Santiago di Gran Canaria, l'unica versione ufficiale non continentale. Si parte dal Faro di Maspalomas, nel sud di Gran Canaria, ci si inerpica verso il centro passando per Tunte e Tejeda fino ad arrivare al versante nord nella cittadina di Galdar, dove si trova la Chiesa di Santiago de Los Caballeros; 70 km di paesaggi unici tra aridi canyon, palmeti, cactus, pinete, colline e vulcani. Il Cammino a un certo punto si sovrappone alla Via de la Plata, un cammino preispanico usato come via commerciale dagli antichi abitanti dell'isola.
    In Croazia 145 piste ciclabili segnalate per una lunghezza totale di 4.500 km conducono attraverso panorami inaspettati: valli fluviali, pascoli e vigneti. Il clima mite consente di visitare in tranquillità il Paese e persino di allenarsi come fanno i ciclisti professionisti. Le riviere di Makarska e Spalato, le isole di Brazza, Lèsina, Lissa e l'entroterra dalmata sono mete ideali per una vacanza in bicicletta. In particolare ci sono due itinerari che meritano di essere scoperti: il percorso panoramico della Dalmazia, dal villaggio di Stara Sela lungo una strada che si snoda da Gornja Podstrana attraverso Gornja Duća fino a Omiš e ritorno. E il percorso 'Game of Throne', attraverso le attrazioni che sono state parte della scenografia del Trono di Spade: lungo 55 km, parte da Spalato Riva e passa per le cantine di Diocleziano, il mulino e la cava di Antoničin e la fortezza di Klis. La tratta passa vicino ai siti che si trovano alla foce del fiume Žrnovnica e poi attraversa l'antica Salona e il Parco Forestale di Vranjic e Marjan. Info: dalmatia.hr/it
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza