Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Roma, 'primavera nell'archeologia'

Roma, 'primavera nell'archeologia'

Visite guidate in 6 grandi siti della Capitale fino al 28 aprile

ROMA, 01 marzo 2024, 19:25

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

A Roma i grandi siti archeologici della Soprintendenza Speciale aprono le loro porte per un ciclo di visite guidate: fino alla fine di aprile si potranno scoprire luoghi unici custodi di storie, miti e vicende senza tempo.
    Accompagnati da una guida, a cura di Coopculture, si può entrare nella Piramide Cestia (2 e 16 marzo, 6 e 20 aprile), nella Basilica sotterranea di Porta Maggiore (8, 15 e 22 marzo; 5, 12, 19 e 26 aprile), nel Tempio di Minerva Medica (10 e 24 marzo, 14 e 28 aprile), nei templi del Foro Boario (3 e 17 marzo, 7 e 21 aprile), nel Mitreo Barberini (II e IV sabato del mese) e all'area archeologica di Santa Croce in Gerusalemme (II e IV domenica del mese).
    All'interno della Piramide di Gaio Cestio - tra breve oggetto di importanti lavori di riqualificazione con tutta l'area archeologica di Testaccio - i visitatori scopriranno la camera sepolcrale di Gaio Cestio Epulone, politico che ricoprì le cariche di pretore e tribuno della plebe. Proprio per sua volontà, e rispondendo ai canoni della moda egizia che si diffuse a Roma dopo che la terra dei faraoni era divenuta provincia nel 30 a.C., la Piramide venne edificata in meno di un anno, poiché nel suo testamento Gaio aveva disposto che gli eredi ultimassero il suo sepolcro entro 330 giorni, pena la perdita della ricca eredità. Sempre con una guida si scende sottoterra per scoprire i volti e le storie della Basilica di Porta Maggiore, un luogo intriso ancora di misteri e unico nel suo genere. Si può ammirare l'imponente Tempio di Minerva Medica, svettante tra binari e palazzi nel cuore dell'Esquilino, oppure esplorare i templi del Foro Boario: il tempio rotondo di Ercole vincitore, il più antico edificio in marmo di Roma, e il tempio rettangolare di Portunus, perfettamente conservato. "La Soprintendenza Speciale di Roma si impegna per assicurare le aperture dei siti archeologici e dei monumenti - spiega la soprintendente Daniela Porro - e lo sta facendo in varie zone della città per garantire un'offerta sempre più estesa e articolata".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza