Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Da Capitol Hill a Hong Kong, immagini di un mondo in rivolta

Da Capitol Hill a Hong Kong, immagini di un mondo in rivolta

La nuova mostra a Torino, a Flashback Habitat

TORINO, 29 febbraio 2024, 14:24

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

L'assalto a Capitol Hill e i movimenti di piazza durante la campagna elettorale del 2021, la rivoluzione pacifica degli ombrelli gialli a Hong Kong e la resistenza degli Indiani d'America negli anni '70: tre sguardi su tre modi di ribellarsi nella società di ieri e di oggi. Sono raccontati dagli scatti di due fotografi e un giornalista nella nuova mostra di Flashback Habitat, a Torino, 'Insurrezioni.
    Fotografie di una protesta: tre storie di attivismo, tra giornalismo e fotografia', aperta da domani al 2 giugno. Oltre 250 le fotografie si incrociano nelle tre esposizioni, Yellow Movement di Enrico Gili, Wounded Knee Indiani alla riscossa di Angelo Quattrocchi e Path to Insurrection del pluri premiato fotografo americano Chris Suspect che racconta i recenti anni caldi degli Usa. La sua mostra è divisa come una saga a capitoli, Election Night, 4 Years of protest, Biden Wins, January 6, Epilogue (Biden inauguration).
    "Questi tre progetti hanno in comune l'energia - sottolinea il direttore artistico, Alessandro Bulgini -, questi autori colgono quanto la comunità possa essere fonte energetica. È un momento storico particolare e ho deciso di cogliere questa occasione facendo un giro largo. La gente che va in piazza e si espone rappresenta questo momento storico, anche con immagini che arrivano da tempi diversi. È una mostra che invita a riflettere".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza