Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Siglato accordo su diga frangiflutti per rigassificatore Ravenna

Siglato accordo su diga frangiflutti per rigassificatore Ravenna

Tra Snam e Autorità Portuale che la realizzerà

BOLOGNA, 26 febbraio 2024, 16:36

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sarà l'Autorità Portuale di Ravenna a realizzare la diga frangiflutti per il rigassificatore al largo della città romagnola. Nel dettaglio l'Autorità Portuale e Fsru Italia, società del gruppo Snam, hanno sottoscritto l'accordo in base al quale toccherà alla stessa Autorità Portuale creare la struttura prevista per proteggere rigassificatore galleggiante che sarà costruito da Fsru Italia e sarà operativo nel corso del 2025. La diga frangiflutti, sarà collocata in modo da proteggere l'impianto e le navi metaniere da potenziali mareggiate.
    L'opera, sostenuta da Cassa Depositi e Prestiti, sarà lunga complessivamente circa 900 metri e larga circa 23,5 metri che, in corrispondenza delle due testate, si estendono per circa 38.
    I lavori per ospitare il nuovo il terminale di rigassificazione al largo della costa sono iniziati il 19 giugno 2023 e vedranno interventi in mare e a terra.
    In particolare il rigassificatore sarà ormeggiato in corrispondenza dell'esistente piattaforma, chiamata il 'Ragno', una struttura lunga 350 metri e alta 11,5 metri, che veniva utilizzata per ricevere le navi petroliere. I rigassificatori galleggianti ricevono Gnl-Gas naturale liquefatto a una temperatura di -162 gradi da altre navi metaniere e lo riportano allo stato gassoso per poterlo poi immettere nella rete nazionale di trasporto del gas.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza