Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Musicista ucciso, confermata in Appello pena per tre imputati

Musicista ucciso, confermata in Appello pena per tre imputati

Inflitti 14 anni. Per quarto imputato scende a 11 anni e 4 mesi

ROMA, 24 novembre 2023, 12:21

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Tre condanne a 14 anni confermate e per il quarto imputato riconosciute le attenuanti generiche con la pena fissata a 11 anni e 4 mei. E' quanto deciso dai giudici della Corte d'Assise d'Appello di Roma nel processo per il pestaggio e la morte del musicista Alberto Bonanni, avvenuta nel 2011 al rione Monti.
    I giudici hanno ribadito la condanna di primo grado per Carmine D'Alise, Christian Perozzi e Gaetano Brian Bottigliero mentre hanno ridotto la pena a Massimiliano Di Perna.
    Il tragico pestaggio risale alla notte del 26 giugno di dodici anni fa. Bonanni, mentre era in strada a suonare la chitarra assieme ad alcuni suoi amici, venne aggredito violentemente e finì in coma, per poi morire 3 anni dopo. Gli imputati avevano già scontato una pena in via definitiva per tentato omicidio ma dopo la morte di Bonanni la Procura di Roma ha aggravato l'accusa e nel 2022 il tribunale li ha condannati in primo grado a 14 anni per omicidio volontario.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza