Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Picchia e violenta la ex, a processo un 35enne a Roma

Picchia e violenta la ex, a processo un 35enne a Roma

La vittima: 'Sbagliai preghiera e disse che avevo diavolo in me'

ROMA, 24 novembre 2023, 14:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Vessazioni e violenze fisiche durate anni. Per questo Valerio Cirillo, 35 anni, ex candidato di Forza Italia ad un municipio di Roma, è finito sotto processo per le accuse, tra le altre, di maltrattamenti, violenza sessuale e stalking, ai danni della ex compagna. Della vicenda oggi scrivono alcuni quotidiani.
    La donna, nel corso dell'udienza svoltasi giovedì nel tribunale della Capitale, è stata ascoltata in videoconferenza da una struttura protetta. Nel corso dell'audizione la giovane ha raccontato quanto subìto. Vere e proprie aggressioni culminate anche in un procurato aborto.
    Secondo quanto riferito dalla vittima, durante una discussione l'imputato l'ha obbligata a recitare il Padre Nostro. "Io preoccupata ed in preda all'agitazione ho sbagliato qualche frase e lui - ha dichiarato davanti ai giudici la 29enne - ha cominciato a dirmi che avevo il diavolo in corpo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza