Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Serie A: Frosinone-Genoa 2-1

Serie A: Frosinone-Genoa 2-1

Allo 'Stirpe' striscione per Giulia e gol della vittoria al 94'

FROSINONE, 26 novembre 2023, 19:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La legge dello 'Stirpe' non perdona. E così il Frosinone s'aggiudica al fotofinish, per 2-1, lo scontro-salvezza col Genoa grazie al secondo gol stagionale del giovane difensore Monterisi subentrato al 24' della ripresa all'infortunato Marchizza e a segno al 49' della ripresa. In precedenza avevano segnato, nel primo tempo, Soulè per la squadra di casa al 34' e Malinovskyi per gli ospiti quattro minuti dopo. Per i ciociari è la quinta vittoria in casa su 6 gare giocate, una marcia da primi posti, e il pronto riscatto dopo il ko di San Siro contro l'Inter. La squadra di Eusebio Di Francesco balza in classifica a quota 18. Per il Genoa continua la maledizione delle trasferte: 1 punto nelle ultime 6, terza sconfitta di fila. I rossoblù masticano amaro perché vengono puniti allo scadere dopo una gara giocata alla pari.
    Nel prologo del match c'è il messaggio dei capitani Romagnoli e Badelj contro la violenza sulle donne. In Curva Nord anche i tifosi del Frosinone hanno voluto prendere posizione con uno striscione: "Chi tocca una donna non merita perdono".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza