Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Amadeus, 'non amo le persone che hanno pregiudizi'

Amadeus, 'non amo le persone che hanno pregiudizi'

Su IG: "Prima si ascolta, si legge, si guarda, poi si giudica"

ROMA, 09 dicembre 2023, 17:27

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Sono andato a vedere sul vocabolario il significato della parola pregiudizio, opinione preconcetta capace di fare assumere atteggiamenti ingiusti, ecco perché io non amo le persone che hanno un pregiudizio, verso qualcuno o qualcosa. Prima si ascolta la canzone, si legge il libro, si guarda il film o un programma televisivo e poi si esprime un parere o si giudica, non prima: è sbagliato avere un pregiudizio". Parola di Amadeus, che in un video pubblicato nelle storie di Instagram sembra sgombrare il campo dalle critiche che hanno accompagnato alcune scelte per il cast di Sanremo 2024.
    In particolare, nel mirino nei giorni scorsi sono finiti i La Sad per i testi sessisti e le espressioni violente che hanno spinto il Codacons e l'Associazione Utenti dei servizi Radiotelevisivi a scendere in campo una denuncia contro la Rai e lo stesso Amadeis. Ma oggi il direttore artistico, più che replicare direttamente sul punto, affida ai social una riflessione generale.
    Peraltro in difesa del gruppo punk era intervenuto - con la consueta cifra ironica - anche Fiorello a Viva Rai2!: "Sono ragazzi un po' estroversi, ma so che Amadeus li sta tenendo a casa sua, gli sta facendo fare corsi di catechismo, un corso di buone maniere da Corrado Augias ma soprattutto gli ha regalato un corso in videocassette: 'Come diventare Roberto Sergio in 10 giorni'! Voi li vedete con le creste, tra poco avranno un panettoncino bianco in testa e degli occhialetti...".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza