Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Nono corteo di solidarietà per la Palestina

Nono corteo di solidarietà per la Palestina

"Migliaia di bambine e bambini straziate dalle bombe"

MILANO, 09 dicembre 2023, 16:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Per il nono sabato consecutivo, si sta svolgendo a Milano un corteo di solidarietà al popolo Palestinese e alla sua "Resistenza". La manifestazione - alla quale secondo gli organizzatori prendono parte 2-3 mila persone, mentre un migliaio per le forze dell'ordine - è partita verso le 15 da viale Monza, all'altezza di piazzale Loreto, per arrivare in piazzetta Martesana.
    "Non abbiamo più parole - affermano i partecipanti - per esprimere la nostra rabbia, il dolore e il nostro orrore per quanto sta provando il popolo palestinese sotto le bombe a Gaza, tonnellate di esplosivo su ogni chilometro, o sotto le armi dell'esercito israeliano. Crediamo doveroso, per chiunque possieda senso di umanità e anche onestà intellettuale, per tutte e tutti, davanti ad una scelta di civiltà e davanti a questo abisso di violenza, scegliere da che parte stare e, ad ogni livello di coscienza politica o umana, portare solidarietà al popolo palestinese e condannare con fermezza la violenza".
    Durante il corteo si è denunciato che "sono decine di migliaia le vittime con migliaia di bambine e bambini straziate dalle bombe. E che, questi numeri altissimi, non si possano tacere perché convalidati e testimoniati da tutte le associazioni umanitarie mondiali che parlano di orrore disumano e invocano un cessate il fuoco immediato, oltre che dalla stessa Onu. Ma per alcuni sono numeri, solo numeri, senza nome o appartenenza al genere umano perché la disumanizzazione del popolo palestinese è il presupposto di un genocidio come avvenne per il popolo ebraico sotto il nazismo".
    Al momento il corteo si sta svolgendo senza problemi di ordine pubblico.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza