Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Roma-Parigi-Berlino contro norme sui modelli di fondazione

Roma-Parigi-Berlino contro norme sui modelli di fondazione

'Serve un'autoregolamentazione obbligatoria'

BRUXELLES, 24 novembre 2023, 17:04

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

In un documento inviato agli Stati membri dell'Ue sulla proposta di legge europea in materia di intelligenza artificiale (IA), Italia, Germania e Francia dichiarano di opporsi alla "introduzione di norme non testate" riguardanti modelli di fondazione come GPT-4, alla base del chatbot ChatGPT, preferendo piuttosto "un'autoregolamentazione obbligatoria attraverso codici di condotta".
    "Questi - si legge nel documento di cui ANSA ha preso visione - potrebbero seguire i principi definiti a livello di G7 nel quadro del processo di Hiroshima e l'approccio dell'articolo 69 della proposta di legge sull'AI, e garantirebbero la necessaria trasparenza e il flusso di informazioni nella catena del valore, nonché la sicurezza dei modelli di fondazione contro gli abusi".
    La proposta di regolamento sull'IA, la prima al mondo in materia, è attualmente in fase di 'trilogo', vale a dire è oggetto di negoziati tra le istituzioni dell'Ue, cioè Commissione, Consiglio e Parlamento europeo.
    Nel loro documento Roma, Parigi e Berlino si dicono anche "contrarie all'approccio a due livelli per i modelli di fondazione" su cui sembrava essere stato raggiunto il consenso.
    Il sistema di autoregolamentazione suggerito nel testo, basato su "model cards" che includano "informazioni rilevanti per comprendere il funzionamento del modello, le sue capacità e i suoi limiti", prevede anche un organismo di governance dell'IA, incaricato di sviluppare le linee guida e di verificare l'applicazione dei model cards, nonché un eventuale regime sanzionatorio da mettere in piedi solo in un secondo momento in caso di ripetute violazioni dei codici di condotta in materia di obblighi di trasparenza.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza