Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Borsa: Asia debole, scivola Hong Kong, bene solo Sydney

Borsa: Asia debole, scivola Hong Kong, bene solo Sydney

Tokyo ha perso lo 0,36%

MILANO, 29 novembre 2023, 08:57

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Seduta debole sui mercati asiatici dove Hong Kong (-2,4% a scambi ancora aperti) si avvia a segnare il peggiore calo dell'anno appesantito da alcuni titoli tecnologici e dal gigante della consegne di piatti pronti a domicilio Meituan, che prevede un rallentamento della crescita nel trimestre. Ha chiuso in perdita dello 0,36% Tokyo e cedono rispettivamente lo 0,56 e lo 0,78% shanghai e Shenzhen.
    Si è mossa invece in controtendenza Sydney (+0,29%) dove grazie al raffreddamento dell'inflazione ci si aspetta che la Banca centrale australiana si prenda una pausa sui tassi di interesse.
    Le attese che anche la Fed, che oggi diffonde il Beige book, possa tagliare i tassi nel 2024 continua a indebolire il dollaro e i rendimenti dei treasuries americani e a spingere in rialzo l'oro. Alla vigilia dell'Opec i traders scommettono intanto che la posta in gioco sia alta con l'effetto di rafforzare le quotazioni del petrolio.
    In mattinata, sul fronte macroeconomico, l'attenzione delle Borse europee sarà rivolta agli indici sulla fiducia dei consumatori e delle imprese nell'eurozona
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza