Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Grimaldi, 'l'Ets? Ci sono profili di illegittimità'

Grimaldi, 'l'Ets? Ci sono profili di illegittimità'

Armatore, 'un paradosso tassare chi inquina di meno'

GENOVA, 28 novembre 2023, 18:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"E' molto curioso l'atteggiamento dell'Europa: a Bruxelles pensano di tassare le autostrade del mare dopo averle incentivate. La logica vorrebbe che a essere tassate fossero le modalità di trasporto più inquinanti, come la gomma. Invece si colpisce un settore che a livello globale movimenta il 90% della merce e rilascia emissioni per meno del 2%. È davvero un paradosso. Oltretutto vedo profili anche abbastanza evidenti di illegittimità di questa norma".
    Lo ha detto l'armatore Emanuele Grimaldi, presidente della International chamber of shipping, durante la terza edizione dell'Osservatorio sulla Portualità in corso a Roma organizzato da ShipMag.
    Grimaldi si è poi soffermato sulla questione dei depositi chimici in porto a Genova. "Credo che al giorno d'oggi sia impensabile allocare i depositi chimici in aree portuali situate all'interno di un tessuto urbano. Nel trasporto marittimo abbiamo tanti settori che sono strategici per l'economia e che hanno bisogno di spazi: e non mi riferisco ai container, che di spazi ne hanno pure troppi. Penso ai traffici ro-ro, ai collegamenti via traghetto con le grandi isole del Paese, alle autostrade del mare - ha detto - Esiste la possibilità, per il mio gruppo, di trovare uno spazio a Ponte Somalia (dove dovrebbero essere trasferiti i depositi chimici, ndr): stiamo dialogando con alcuni privati, sono ottimista".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza