Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Uniport, 'da governo attenzione, sei sfide per il 2024

Uniport, 'da governo attenzione, sei sfide per il 2024

Presidente Legora, fra priorità canoni e regolamento concessioni

ROMA, 06 dicembre 2023, 17:58

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Abbiamo riscontrato l'attenzione del governo e della politica con la quale ci siamo confrontati" e ora "per il 2024 ci aspettiamo risposte sulle sfide ancora aperte per il settore sulle quali abbiamo avanzato sei proposte, dalla revisione dei parametri di adeguamento dei canoni al congelamento del regolamento del rilascio delle concessioni".
    Lo afferma il presidente di Uniport, l'associazione del mondo logistico portuale, Pasquale Legora De Feo che ha incontrato il ministro del mare Sebastiano Musumeci, Edoardo Rixi - Vice Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture,e il presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati Salvatore Deidda nell'evento "Il futuro della portualità italiana".
    Legora De Feo ha ricordato come occorra mettere mano alle semplificazioni per evitare "sovrapposizioni di autorità e competenze" per rendere il sistema portuale italiano competitivo e sostenibile in Europa e nel mondo. "L'agenda è ora chiara alla politica e al governo" ha sottolineato e da parte di Uniport c'è un atteggiamento di collaborazione costruttiva anche sui temi del lavoro portuale e del rinnovo del contratto di settore. Per questo Uniport propone di "rettificare le regole in tema di ets nel senso della tutela dei traffici (e dei terminal) dell'Ue che svolgono attività di transhipment e della non penalizzazione dei traffici del tipo Autostrade del Mare. Senza nuove regole i nostri scali sono destinati a diventare secondari per i traffici mondiali" rileva. Occorre inoltre "rivedere i parametri di adeguamento dei canoni di concessione demaniali marittimo portuali per adeguarli, anche in ossequio a principi di equità ed omogeneità, a quelli utilizzati per le locazioni commerciali" Fra le altre proposte anche "congelare l'entrata in vigore del regolamento per il rilascio delle concessioni, per rivedere le relative linee guida nella direzione di una maggiore chiarezza, omogeneità delle modalità di applicazione tra porto e porto (talora anche tra porti all'interno della circoscrizione di una singola autorità di sistema portuale).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza