Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Una libera professionista su 4 lavora in campo socio-sanitario

Una libera professionista su 4 lavora in campo socio-sanitario

Confprofessioni: uomini occupati in larga misura in area tecnica

ROMA, 30 novembre 2023, 08:35

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Il settore prevalente per libere professioniste nella nostra Penisola è quello delle attività sociosanitarie, dove opera circa una donna su 4 (24%). E, a seguire, ci sono le professioni legali (17,7%) e quelle non ordinistiche dei servizi alle imprese e tempo libero (16,1%). A rilevarlo è l'VIII rapporto di Confprofessioni, illustrato stamani, a Roma, secondo cui, invece, gli uomini del segmento "sono occupati in larga misura nelle professioni di area tecnica (19,5%), nei servizi alle imprese e tempo libero (19,1%) e nelle professioni che rientrano nel macrosettore commercio, finanza e immobiliare (18,6%)". Tra i professionisti, si sottolinea, "si osserva, tra il 2021 e il 2022, un calo numerico particolarmente sostenuto tra i maschi (-4,6%) e più lieve tra le donne (-2,1%): la decrescita risparmia solamente le libere professioniste che operano nel Mezzogiorno, segmento in controtendenza che segna un +1,4% tra 2021 e 2022". E, va avanti il rapporto, "si nota come il calo sia stato particolarmente intenso nella componente più giovane (15-34), che diminuisce di quasi il 10% tra 2019 e 2022", laddove "le giovani donne subiscono la riduzione più rilevante, ma mostrano nell'ultimo anno una ripresa (+1,7%)".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza