Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Malagò, Taranto città europea sport 2025 giusto riconoscimento

Malagò, Taranto città europea sport 2025 giusto riconoscimento

Video messaggio presidente Coni a conferenza stampa

TARANTO, 20 novembre 2023, 16:14

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"E' una bellissima notizia Taranto città europea dello sport 2025. E' giusto e meritato, per certi versi anche doveroso, considerando gli sforzi, i problemi, le criticità e in prospettiva di quelli che saranno i Giochi del Mediterraneo. Una luce che si aprirà sempre di più. C'è un nuovo comitato, c'è entusiasmo, c'è il governo che è sceso in campo con dei fondi importanti. Città europea è un anticipo di tutto quello che sarà il grande evento del 2026". Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò in un video messaggio inviato per la conferenza stampa indetta dal Comune di Taranto sul riconoscimento Città Europea dello Sport 2025 assegnato alla città da Aces Europe.
    Hanno partecipato il vicesindaco e assessore comunale allo Sport, Gianni Azzaro, i rappresentanti territoriali di Coni Comitato Italiano Paralimpico e Sport e Salute Michelangelo Giusti, Giuseppe Pinto e Luca Balasco, i rappresentanti di Csen e Uisp Angela Pagano e Antonio Adamo, Michele Zittucro di Aces, Elena D'Arcangelo del comitato organizzatore dei XX Giochi del Mediterraneo, il presidente della Fondazione Taranto25 Fabio Tagarelli, presidenti di società e associazioni. Per ottenere il riconoscimento Taranto ha superato l'istruttoria durante la quale sono stati valutati i 12 requisiti richiesti, tutti concorrenti all'obiettivo di promuovere la pratica sportiva, soprattutto di base.
    "Oggi - ha detto Azzaro - abbiamo vissuto una festa, abbiamo ribadito il valore di essere squadra a servizio di Taranto, abbiamo condiviso con la città la soddisfazione per questo titolo, che ci inorgoglisce e ci impegna allo stesso tempo. Ora bisognerà lavorare al programma degli eventi, affinché la pratica sportiva di base cresca e, soprattutto, la città possa iniziare ad avvertire il profumo di quel che accadrà nel 2026 con i Giochi del Mediterraneo".
    Un video messaggio augurale è stato inviato anche dal presidente nazionale di Aces, Vincenzo Lupatelli, che si è detto "molto felice del percorso portato avanti" dal Comune di Taranto e "condiviso sin da subito con tutto il mondo sportivo tarantino. Questo ha fatto sì che il dossier fosse completo".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza