Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio:Spalletti a Napoli, qui facile vincere con supporto città

Calcio:Spalletti a Napoli, qui facile vincere con supporto città

Ct premiato come allenatore dell'anno dalla Gazzetta dello Sport

NAPOLI, 06 dicembre 2023, 15:47

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"A Napoli è facilissimo vincere: quando si ha il supporto di una città come Napoli tutto diventa facile. Questa vittoria ha fatto esplodere la città di gioia".
    Lo ha detto il ct della nazionale Luciano Spalletti, che ha ricevuto a bordo di una nave Msc il premio di allenatore dell'anno dalla Gazzetta dello Sport.
    Spalletti ricorda il suo affetto per la città, di cui ha il tatuaggio dello scudetto sul braccio: "Quando vado in giro per Napoli e mi riconoscono sono io che li voglio abbracciare".
    Quanto al suo rapporto con il mondo del calcio, "io non litigo mai con nessuno - ha detto - gli altri litigano con me e poi accuso il colpo. Ma accetto chi vuole tornare a essere mio amico dopo avermi perso per un po'. L'amico più grande che ho nel calcio? E' Di Lorenzo".
    Il ct ha parlato anche degli Europei: "Sarà un'esperienza bellissima e ci andiamo con tutto l'entusiasmo. Io chiamo in nazionale chi la voglia di infilarsi la maglia dell'Italia".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza