Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Lautaro 'all'Inter sto bene, manca poco per il rinnovo'

Calcio: Lautaro 'all'Inter sto bene, manca poco per il rinnovo'

Inzaghi tecnico top, voglio segnare ma vincere è più importante

MILANO, 07 dicembre 2023, 11:51

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Sul rinnovo manca poco, non c'è problema e sono tranquillo. Firma a capodanno? Spero domani! Sono tranquillo e sereno, qui mi sento bene e ho tanta voglia di rinnovare. Mancano solo un paio di dettagli. Ho tanta voglia di rinnovare, qui mi sento bene e anche la famiglia sta bene. La gente mi vuole bene e io ne voglio a loro. La società farà la sua parte, io sto facendo la mia". Lo ha detto il capitano dell'Inter Lautaro Martinez, in una intervista a Sport Mediaset.
    "Inizio stagione? Sinceramente me lo aspettavo anche se non credevo ingranassimo così velocemente: in estate sono partiti 12 giocatori, sono arrivati ragazzi straordinari che lavorano bene dal primo giorno ma non mi aspettavo ci integrassimo tutti così in fretta - ha aggiunto. Io ho sempre detto che faccio questo sport per vincere, è difficile arrivare sino in fondo a tutti gli obiettivi ma lavoriamo per questo. Juve unica rivale? La strada è ancora lunga, non è neanche finito il girone di andata.
    Dobbiamo continuare così perché ci sono altre squadre forti come Milan e Napoli".
    "Inzaghi è un allenatore top, ha fatto tre anni incredibile qui vincendo coppe e raggiungendo la finale di Champions. Gli scudetti mancati ci sono rimasti lì ma adesso siamo in piena corsa. Mi piacerebbe segnare tanto ma l'importante è che l'Inter vinca. Io e Thuram come Eto'o e Milito? No loro hanno fatto la storia dell'Inter, Marcus è arrivato con grande spirito e faremo di tutto per aiutare la squadra fino in fondo", ha concluso Lautaro.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza