Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Foibe: Casellati, oggi i giovani sanno più di noi

Foibe: Casellati, oggi i giovani sanno più di noi

Ministro Riforme alla tappa 'Treno del Ricordo' a Venezia

VENEZIA, 12 febbraio 2024, 13:05

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Avevo fatto la dichiarazione di voto per Forza Italia per la Giornata del Ricordo, e fu una legge votata all'unanimità, il che significa coscienza condivisa. Io non l'ho studiata, ma i giovani di questa generazione sono più fortunati di me perché adesso, proprio attraverso questo far riemergere il ricordo, hanno consapevolezza di quello che è successo. Io non l'ho avuta". Lo ha detto la ministra per le Riforme, Elisabetta Casellati, in occasione della tappa di Venezia del "Treno del Ricordo" che commemora i martiri delle foibe e dell'esodo.
    "Per noi - ha proseguito Casellati, a proposito della legge istitutiva della Giornata - è stato un grande risultato, perché tutti ebbero la consapevolezza di quello che aveva portato questa atrocità, e tutti ci sentivamo in colpa nei confronti di questa popolazione dimenticata dalla storia e dai libri di storia", ha concluso.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza