Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Morto a 99 anni il partigiano Odino Bisinella

Morto a 99 anni il partigiano Odino Bisinella

Fece la staffetta a Cittadella, poi si trasferì a Bolzano

BOLZANO, 24 febbraio 2024, 09:46

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' morto questa mattina il partigiano Odino Bisinella, nato a Pralboino, in provincia di Brescia, nel 1925, che aveva fatto la staffetta nella zona di Cittadella, "dopo una lunga vita operosa dedicata ad attuare i valori della Costituzione per cui si era impegnato nella Resistenza. Generoso e lungimirante militante nel sindacato e nella sinistra, è stato a Bolzano uno stimatissimo protagonista della vita della comunità di Oltrisarco sia nel Consiglio di Quartiere che nei Comitati spontanei per il miglioramento della vita delle cittadine e dei cittadini e per la tutela della salute e dell'ambiente". Lo comunica l'Anpi Alto Adige.
    Nel 2016, Bisinella fu insignito assieme all'ex deputata Pci Lidia Menapace che ricevette la medaglia della Liberazione a Palazzo Ducale a Bolzano.
    "Esemplare il suo impegno come 'sentinella' sulla questione delle polveri delle Acciaierie. Fino all'ultimo ha sostenuto l'impegno antifascista e per la Pace dell'Anpi stimolandoci ad un impegno più forte nel contrastare le derive autoritarie e antidemocratiche in atto. Ogni anno la consegna della tessera era diventata una simpatica cerimonia", conclude la nota.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza