Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Droni per la sicurezza delle carceri, intesa Dap-Enac

Droni per la sicurezza delle carceri, intesa Dap-Enac

Sorveglianza aerea del perimetro degli istituti e monitoraggio

ROMA, 03 luglio 2023, 17:56

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Alzare il livello di sicurezza degli istituti penitenziari attraverso processi di ammodernamento e di innovazione tecnologica delle strutture esistenti e, insieme, creare appositi percorsi di formazione specializzata per il personale di polizia penitenziaria. Con questi obiettivi il capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Giovanni Russo, e il direttore generale dell'Ente nazionale per l'aviazione civile, Alessio Quaranta, hanno sottoscritto oggi un protocollo d'intesa che getta le basi per la sorveglianza degli istituti penitenziari per mezzo di sistemi di aeromobili a pilotaggio remoto (Unmanned aerial systems - Uas), cosiddetti droni. Presenti al momento della firma dell'accordo il presidente di Enac, Pierluigi Di Palma, e i responsabili del corpo di polizia penitenziaria della sezione Impianti di sicurezza e sistemi antidrone del Dap, il dirigente Antimo Cicala e l'ispettore Ferdinando Vertucci.
    L'intesa servirà a disciplinare la cooperazione e lo scambio di informazioni fra Dap ed Enac e a stabilire principi e modalità di utilizzo degli Uas dell'Amministrazione penitenziaria. In particolare, sarà innalzato il grado di vigilanza grazie alla sorveglianza aerea del perimetro esterno e interno degli istituti e sarà più agevole svolgere attività di monitoraggio in caso di rivolte interne da parte dei detenuti o di manifestazioni di protesta all'esterno delle mura di cinta da parte di gruppi organizzati. L'uso di droni permetterà inoltre di rendere più efficaci le operazioni di ricerca di detenuti evasi e più incisiva la caccia ad altri droni utilizzati per introdurre oggetti illeciti nelle carceri. Infine, sarà più semplice monitorare dall'alto lo stato delle strutture penitenziarie, degli impianti di sicurezza e degli interventi di edilizia.
    "Per noi si tratta di un accordo importantissimo - ha spiegato il capo del Dap, Russo - per controllare lo spazio aereo sopra gli istituti e soprattutto per contrastare l'introduzione illecita di telefoni, droga e a volte anche armi che vengono recapitati attraverso l'uso di droni. D'altronde, quando si aprono questi nuovi scenari tecnologici bisogna anche riflettere sul fatto che la criminalità, specialmente quella organizzata, cerchi subito di infiltrarcisi. Pertanto è necessario adottare contromisure idonee a prevenire e contrastare queste minacce".
    "È il primo accordo di ampio respiro con una forza di polizia - ha sottolineato il direttore generale di Enac, Quaranta - poiché gli altri che abbiamo sottoscritto sono più che altro di natura tecnico-operativa. Proprio la sua ampiezza consentirà tutta una serie di spin-off per il futuro, con i quali sarà possibile ampliare e migliorare la collaborazione con l'Amministrazione penitenziaria".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza