Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Formazione in carcere a Napoli, attestati per 24 detenuti

Formazione in carcere a Napoli, attestati per 24 detenuti

Cerimonia di consegna nella casa circondariale di Poggioreale

NAPOLI, 17 novembre 2023, 17:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Consegnati gli attestati di qualificazione professionale per il corso "Ponteggi" a cui hanno partecipato 24 detenuti del carcere di Poggioreale.
    La cerimonia di consegna si è tenuta oggi alla presenza della direzione dell'istituto penitenziario, di Massimo Sannino vice presidente del Cfs Napoli e Mattia D'Acunto direttore Cfs Napoli, Rita Lucido e Alfredo Foglia rispettivamente coordinatori delle aree formazione e sicurezza del Cfs Napoli.
    Soddisfatto Sannino per il quale "il corso di formazione 'Ponteggi', promosso nell'ambito del protocollo d'intesa sottoscritto dal Cfs Napoli e il ministero di Grazia e Giustizia dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, rappresenta una finestra sul futuro dei detenuti".
    "C'è sempre soddisfazione quando si arriva alla conclusione di un percorso come quello formativo affrontato dai detenuti - ha detto D'Acunto - Il Cfs Napoli è in prima linea quando si tratta di offrire corsi di formazione caratterizzati da una forte componente sociale come in questo caso. Siamo certi di aver fatto la nostra parte nel trasferire competenze professionali che potranno servire, a chi sta scontando la sua pena, una volta fuori dalle mura carcerarie".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza