Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Fini (Cia), agricoltura in ginocchio. Sostegni per il settore

Fini (Cia), agricoltura in ginocchio. Sostegni per il settore

Organizzazione agricola in piazza a Roma chiede concertazione

ROMA, 29 ottobre 2023, 21:12

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- ROMA - Cia-Agricoltori Italiani in Piazza Santi Apostoli a Roma con lo slogan "Prezzi alle stelle, agricoltori più poveri" e con una partecipazione stimata di circa 3 mila agricoltori. "Il motivo della manifestazione è perché l'agricoltura italiana non ce la fa più, tutte le filiere sono in ginocchio. Noi quest'anno abbiamo prodotto il 40% in meno di grano, il 15% in meno di uova e di vino e il 40% in meno di frutta, solo per fare alcuni esempi. E' un'agricoltura in ginocchio che ha bisogno di sostegni, sicuramente di aiuti a favore per le filiere in crisi. Abbiamo bisogno assolutamente di avere redditi, e per avere redditi c'è bisogno di un maggiore redistribuzione equa del valore lungo la filiera. Agli agricoltori, purtroppo oggi, nonostante l'aumento dei prezzi sullo scaffale, rimangono solo le briciole e io credo che questo sia assolutamente inconcepibile. Se noi non riusciamo a produrre materia prima diventa un problema per tutta quanta la filiera". E' quanto dichiara il presidente nazionale della di Cia-Agricoltori Italiani Cristiano Fini a margine della manifestazione nazionale di Cia-Agricoltori Italiani in corso nel centro storico della Capitale.


    "Noi chiediamo- aggiunge- maggiore sostegno ma al tempo stesso chiediamo anche all'Europa maggiore attenzione e aiuti, e non solo politiche vessatorie. Purtroppo noi oggi vediamo da parte dell'Europa imposizioni di vincoli spesso e volentieri inutili o dannosi per l'intera filiera agroalimentare- Quindi chiediamo che l'Europa voglia concertare con gli agricoltori le politiche da portare avanti. Noi pertanto oggi chiediamo una vera e propria riforma, non solo a livello nazionale, proprio sull'agricoltura".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza