Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Piccinini (Alleanza Coop), Ue su fitosanitari troppo restrittiva

Piccinini (Alleanza Coop), Ue su fitosanitari troppo restrittiva

'Con cambiamento climatico necessaria qualche difesa in più'

ROMA, 28 novembre 2023, 19:01

Redazione ANSA

ANSACheck

Il cambiamento climatico "è stato troppo repentino" per poter adattare le coltivazioni mentre questo "era il momento di qualche difesa in più" e "non di alcune politiche dell'Unione Europea troppo restrittive che non hanno tenuto conto dell'evoluzione climatica che sta avvenendo e che influenza anche le malattie delle piante". Politiche che "riteniamo sbagliate, non perchè non siamo d'accordo con l'ecologia o con il voler ridurre l'utilizzo di prodotti fitosanitari, visto che noi avevamo già tagliato del 20% il loro utilizzo".
    Così il presidente di Alleanza Cooperative Italiane-settore Agroalimentare, Carlo Piccinini, a margine dell'incontro al ministero dell'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste sulla crisi del mercato delle pere e organizzato da Alleanza Cooperative agroalimentari.
    "Adesso stiamo aspettando - ha aggiunto Piccinini - l'intervento di nuovi sistemi per avere piante più resistenti che possano combattere meglio il cambiamento climatico e gli agenti patogeni con le nuove tecniche di ricerca scientifica. Ma per questo manca ancora qualche anno e quindi siamo venuti oggi per chiedere al sottosegretario La Pietra, un aiuto per dare un piccolo ristoro ai produttori, sperare di fare da ponte in modo tale che con le nuove tecniche l'Italia possa continuare ad essere uno dei principali produttori di pere al mondo, sicuramente il più importante nell'Unione europea".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza