Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

L'itinerario delle castagne italiane, parte il progetto Agea

L'itinerario delle castagne italiane, parte il progetto Agea

In prima linea per la salvaguardia e valorizzazione dei boschi

ROMA, 27 ottobre 2023, 12:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un itinerario sentieristico nazionale della castagna, che si diramerà dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia, attraversando tutte le regioni italiane dell'arco Alpino e Appenninico. E' il progetto pilota 'La castagna Lombardesca di Sante Marie' messo a punto da Agea, per salvaguardare e valorizzare i boschi di questo frutto.
    L'Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (Agea) lo presenterà in occasione della 50ma Sagra della Castagna di Sante Marie (AQ) in programma sabato 28 e domenica 29 ottobre. L'antico borgo abruzzese ogni anno attira oltre 25 mila visitatori per celebrare uno dei prodotti più importanti dell'economia locale.
    Con il Piano Castanicolo Nazionale 2022-2027, frutto del lavoro del Tavolo nazionale per la frutta in guscio di concerto con il Masaf, l'obiettivo è uno sviluppo competitivo, sostenibile, integrato e multifunzionale del settore castanicolo italiano, attraverso la valorizzazione dei prodotti castanicoli in coerenza con le politiche europee e nazionali in materia agroalimentare, forestale, ambientale e del turismo, in ragione dell'importante contributo del settore al raggiungimento degli obiettivi di tali politiche. A Sante Marie, nonostante sia tra le zone abruzzesi con maggiore estensione di castagneti, come in molti comuni dell'Appennino, a partire dagli anni '70 si è verificato un progressivo abbandono della coltivazione, lasciando la maggior parte dei boschi del Paese in uno stato di abbandono.
    Tale situazione è dovuta a un'oggettiva difficoltà a svolgere un lavoro così complesso e pericoloso in terreni acclivi, oltre all'aggressione di numerosi patogeni come ad esempio il "Cinipide". "La finalità del progetto è quello di salvaguardare le preziose selve castanicole del comune di Sante Marie e valorizzare contemporaneamente, in un'ottica multifunzionale, l'intera filiera del castagno", dichiara Fabio Vitale, direttore Agea. Le risorse stanziate dalla legge di Bilancio 2022 sono 12,75 milioni per le sole filiere apistiche e della frutta in guscio, importo aumentato di 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2023 e 2024.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza